Translate

venerdì 22 aprile 2011

Dalla Tunisia all'Italia con 1250 euro: in manette due presunti scafisti

Avrebbero organizzato una traversata con 35 migranti a bordo, con un barcone proveniente dalle coste africane,  arrivato a Lampedusa lo scorso 17 marso. Con l'accusa di favoreggiamento, in concorso tra loro, dell'immigrazione clandestina, gli agenti della Questura di Bari hanno fermato due tunisini, Manee Asad di 34 anni e Lajnaf Saber di 25.

 I due presunti scafisti sarebbero stati scoperti, grazie alle testimonianze di due passeggeri della traversata ospitati, come  Asad e Saber, nel Centro di Accoglienza Richiedenti Asilo di Bari-Palese.

Dopo il fermo è scattato il provvedimento di custodia cautelare , firmato dal Gip del Tribunale del capoluogo, su richiesta della Procura barese.

 Dalle indagini è emerso che il 'biglietto' per salire sul barcone era tra i 2000 e 2500 dinari, corrispondenti a circa 1250 euro.

 Gli scafisti erano riusciti, al momento dell'arrivo a Lampedusa, a sottrarsi alle forze dell'ordine confondendosi con gli altri migranti.







www.barilive.it

Nessun commento:

Posta un commento

Rimanete sempre aggiornati!!