Translate

mercoledì 4 maggio 2011

'Una notte in Tunisia' al Teatro Quirino


Dal 10 al 22 maggio al Teatro Quirino, Alessandro Haber ci porta in Tunisia debuttando a Roma con un classico contemporaneo. In "Una notte in Tunisia"  una delle penne più interessanti della drammaturgia italiana, quella di Vitaliano Trevisan, racconta, ispirandosi a Route el Fawar, Hammamet di Bobo Craxi e Gianni Pennacchi, gli ultimi giorni di vita di mister X, un uomo di forte carisma, il cui destino è determinato dalla sua natura, dalla sua incapacità di essere quello che non è, tanto che preferisce affrontare la morte che fingere di essere un altro.
X è solo con la propria famiglia, in un corpo a corpo con la parola scritta: quella che gli impedisce di tornare nel suo Paese e sperare di sopravvivere, quella stessa con cui non vuole rinunciare ad esprimere se stesso e che deve ossessivamente verificare.
Andrée Shammah, con Alessandro Haber, Martino Duane, Pia Lanciotti e Pietro Micci, conduce la messa a fuoco in un'atmosfera fortemente poetica per esaltare il rigore di un testo, che pone l'identità e l'inesorabilità della natura umana di un individuo al centro della scena.
Molta attesa per la musica, che diventerà scenografia musicale, cosi voluta dal suo compositore Yuval Avital, perché guidi lo spettatore alla totale comprensione del testo teatrale e non a distrarlo da esso. La sperimentazione sonora è stata realizzata dalla RAI, Direzione Strategie Tecnologiche con il CRIT di Torino e il CPTV di Milano e i quadri proiettati sul fondale sono di Piero Guccione.


INFO
Teatro Quirino via delle Vergini 7 - botteghino 06/6794585 - numero verde 800013616
info@teatroquirino.it






http://www.abitarearoma.net

Nessun commento:

Posta un commento

Rimanete sempre aggiornati!!