Translate

lunedì 29 ottobre 2012

Salafiti troppo tollerati,protesta Guardia nazionale Dopo ferimento ufficiale, ancora grave in ospedale

Da oggi e per tre giorni gli uomini della Guardia nazionale tunisina porteranno, al braccio, un drappo rosso per protestare contro quella che ritengono l'eccessiva tolleranza che viene riservata ai salafiti, uno dei quali, nella notte tra sabato e domenica, ha ridotto in fin di vita un ufficiale. Il comandante Ben Slimane, capo della brigata di pubblica sicurezza di La Manouba, era intervenuto, a Douar Hicher, per sedare un litigio tra un gruppo di venditori di bevande e i salafiti che li stavano per aggredire. Secondo il sindacato di base della Guardia nazionale di La Manouba (che ha il pieno appoggio di quello nazionale), i salafiti non sono perseguiti nonostante il loro comportamento illegale e il ricorso all'uso di armi bianche e bottiglie incendiarie. I salafiti, dopo ogni loro azione, si rifugiano nelle moschee Ennour e El Khalil, all'interno delle quali le forze di polizia non entrano, cosa che gli agenti addebitano ai loro superiori.

(ANSAmed)

Nessun commento:

Posta un commento

Rimanete sempre aggiornati!!