Translate

mercoledì 31 ottobre 2012

Stampa: Uomini politici accusati di tentato golpe

Alcuni importanti uomini politici tunisini, tra i quali Beji Caid Essebsi, presidente del partito d'opposizione Nidaa Tounes ed ex primo ministro ad interim nel periodo post rivoluzione, sono sotto inchiesta con l'accusa di avere tentato di abbattere l'attuale governo. Lo riferisce il sito Business News, citando due fonti. L'inchiesta e' condotta da un giudice istruttore del tribunale di Tunisi.

Sempre secondo Business News, tra gli inquisiti ci sono anche l'ex Ministo delle Difesa e degli Esteri Kamel Morjane e due ex Ministri dell'Interno, Ahmed Friaa e Mohamed Jegham. Del presunto complotto avrebbero fatto parte anche due noti uomini d'affari tunisini, Kamel Letaef e Ne'ji Mhiri. Per alcuni degli indagati il giudice istruttore avrebbe emesso il divieto di espatrio.

L'indagine sarebbe stata avviata sulla base di una denuncia, presentata dall'avvocato Cherif Jebali, definito ''ex quadro del Ministero dell'Interno e vicino al potere'', rimasta per molti mesi all'esame del pubblico ministero e solo la scorsa settimana trasmessa al giudice istruttore.

Nonostante l'inchiesta sia ancora alle prime battute per quanto riguarda la fase istuttoria, alcuni avvocati molto conosciuti in Tunisia e ritenuti esponenti della parte laica del Paese si starebbero apprestando ad ufficializzare l'assunzione della difesa degli inquisiti. Tra essi gli avvocati Ahmed Ne'jib Chebbi, Bochra Bel Hadj Hmida, Mokhtar Trifi e Abdessattar Ben Moussa.

Alcuni osservatori ritengono che quanto sta accadendo rientri nella tensione che si e' determinata nella vita politica tunisina. 
(ANSAmed)

1 commento:

  1. Era palese gia` ai tempi dell` ex dittatore, il problemae` che la situazione e` piu` complessa di quello che appare.

    RispondiElimina

Rimanete sempre aggiornati!!