Translate

martedì 6 novembre 2012

Arrestato giovane imam salafita,ha incitato guerra

TUNISI, 06 NOV - E' stato arrestato, questa mattina, a Tunisi, Bilel Chaouachi, uno dei piu' influenti esponenti della corrente salafita, nonostante abbia appena 26 anni. Ufficialmente, Chaouachi e' stato arrestato, con l'accusa di incitamento alla violenza, nell'ambito delle indagini sull'assalto all'ambasciata americana dello scorso 14 settembre.

Ma appare singolare la coincidenza che il suo arresto sia stato eseguito a poche ore dalla partecipazione ad un talk show, sul canale televisivo Ettounsia, nel corso del quale ha detto che deve esserci una guerra tra salafiti e ''tunisini'' e che sara' sanguinosa.

Ieri sera, Bilel Chaouachui si e' presentato in televisione indossando i tradizionali abiti degli integralisti (compreso il copricapo bianco, lo stesso colore della lunga tunica) ed il volto incorniciato da quella che viene chiamata ''barba sunna'' e che e' il segno distintivo dei salafiti. Il giovane ha anche detto di avere preso il posto, alla guida della moschea Nour di Douar Hicher, di Nasreddine Alaoui, arrestato anch'egli per avere incitato alla violenza. Alaoui, peraltro, era subentrato ad Aymen Amdouni, ucciso (insieme ad un altro salafita) nell'assalto ad una caserma della Guardia nazionale. Il Ministero degli Affari religiosi, competente per le nomine degli imam delle moschee, ha sempre smentito di avere indicato Amdouni prima e Alaoui dopo. (ANSAmed).

1 commento:

  1. bella faccia da babuino.....buttate le chiavi della cella almeno puo' pregare pure 10 volte al giorno e non rompere le palle a chi vuole vivere.

    RispondiElimina

Rimanete sempre aggiornati!!