Translate

venerdì 23 novembre 2012

Tunisia: Bloccata intervista tv a genero Ben Ali, polemiche

(ANSAmed) - TUNISI, 23 NOV - La decisione della magistratura di impedire la messa in onda dell'intervista ad uno dei generi dell'ex dittatore Ben Ali, ha scatenato violente polemiche in Tunisia che hanno toccato anche la presidenza del consiglio. L'intervista era quella concessa al canale pubblico Attounissia da Slim Chiboub, genero dell'ex dittatore (ne ha sposato la figlia piu' grande, nata dal primo matrimonio di Ben Ali e, per questo, inviso alla seconda moglie del presidente deposto), che di recente e' stato scarcerato, dopo l'arresto seguito alla caduta del regime. L'intervista, secondo il primo ministro Hamadi Jebali e' ''il preludio alla normalizzazione pianificata con i simboli dell'ex regime. Noi non tollereremo questo piano machiavellico'', ha aggiunto ricordando come ''Attounissia Tv e' legalmente di proprieta' dei tuninisi''. Di parere nettamente contrario e' stata Nejiba Hamrouni, presidente del Sindacato nazionale dei giornalisti, che ha definito la decisione di bloccare l'emissione dell'intervista conme molto grave e che attenta alla liberta' dei media. ''Nessuno - ha detto - si puo' attribuire il diritto di tutela sul popolo tunisino''. Ma Moez Ben Gharbia, il giornalista che ha realizzato l'intervista con Chiboub, ha detto che la trasmissione, nonostante il veto della magistratura, andra' in onda.


Nessun commento:

Posta un commento

Rimanete sempre aggiornati!!