Translate

lunedì 12 novembre 2012

Tunisia: Ministro Trasporti; troppi corrotti, cadranno teste Harouni annuncia repulisti in seno al dipartimento

TUNISI, 12 NOV - Si fanno sempre piu' evidenti gli scricchiolii in seno alla maggioranza di governo (Ennahdha, Ettakatol, Congresso per la repubblica) in vista di un possibile rimpasto in seno all'esecutivo.

A dare voce ai malumori del CpR e' oggi il suo segretario generale, Mohamed Abbou, che, nel sottolineare l'urgenza del rimpasto, ha messo alcuni punti fermi. Il primo dei quali riguarda la rimozione del Ministro degli Esteri, Rafik Abdelssalem. Operazione affatto facile, perche' Abdessalem, oltre ad essere uno degli esponenti di primo piano di Ennahdha, e' anche genero di Rached Gannouchi, presidente del partito confessionale, mentre la moglie e' stata eletta alla Costituente.

Per Abbou, possono invece restare al loro posto i Ministri dell'Interno, Ali Laarayedh, e della Giustizia, Noureddine Bhiri, per i quali si era invece ipotizzata una sostituzione.

(ANSAmed)

1 commento:

Rimanete sempre aggiornati!!