Translate

martedì 27 novembre 2012

Ue: ok regole rientro fondi congelati Mubarak e Ben Ali

BRUXELLES, 26 NOV - Luce verde del Consiglio europeo a nuove regole per facilitare il rientro in Egitto e Tunisia di fondi congelati nell'Ue, sottratti dalle casse dello Stato dagli ex regimi di Hosni Mubarak e Ben Ali.

Il nuovo quadro legislativo, spiega il Consiglio Ue, autorizza gli Stati membri a rilasciare i fondi congelati sulla base di decisioni giudiziarie riconosciute negli Stati membri dell'Ue. Una volta avviati i passi necessari a livello giudiziario, sara' consentito il ritorno alle autorita' egiziane e tunisine del denaro finito nel mirino delle sanzioni Ue contro i precedenti regimi. Inoltre, le modifiche legislative faciliteranno lo scambio di informazioni fra i Paesi Ue e le autorita' responsabili in Tunisia ed Egitto, per assisterle nel recupero dei fondi. ''Il ritorno di fondi rubati dai precedenti regimi in Tunisia ed Egitto e' una nostra priorita' '' ha commentato l'alto rappresentante per la politica estera Ue, Catherine Ashton. ''L'Ue non risparmiera' gli sforzi - ha aggiunto Ashton - per aiutare il rientro di questi soldi ai popoli di questi due Paesi''. Da gennaio 2011 nell'Ue sono stati congelati beni e fondi di 48 persone sottratti allo Stato tunisino, inclusi quelli dell'ex presidente Ben Ali. Altri beni e denaro di 19 persone sottratti allo Stato egiziano, inclusi quelli dell'ex presidente Hosni Mubarak, sono stati congelati nell'Ue fin da marzo 2011. (ANSAmed).

Nessun commento:

Posta un commento

Rimanete sempre aggiornati!!